Come accedere a facebook dall’ufficio

Pubblicato: ottobre 14, 2009 in Informatica
Tag:, , , ,

facebook at workUna recente ricerca dimostra che gli utenti di internet passano mediamente 4 ore al mese su Facebook, rendendolo di fatto il sito più visitato in assoluto. Per trascorrere queste ore sul celeberrimo social network, gli utenti ricorrono ai più svariati metodi, spaziando dal classico browser sul PC al più tascabile cellulare. Tutto questo per condividere stati d’animo, foto o idiozie con i propri amici.

Cosa fare però quando il datore di lavoro non consente l’accesso a Facebook? Quando si vuole constatare se la foto dove si è stati taggati non è compromettente? Quando si vuole eliminare un commento scomodo prima che il mondo intero ci possa schernire? 🙂

Esistono diversi metodi per poter aggirare il problema, alcuni tecnologicamente molto avanzati e interessanti, cercherò però di limitarmi ad un approccio che può essere adottato agevolmente.

Per aggirare l’ostacolo facilmente è necessario utilizzare un proxy che faccia da tramite tra le richieste del nostro PC e Facebook. In questo modo alla rete del nostro ufficio sembrerà che i dati che giungono al nostro PC arrivino da un altro sito e non da facebook.

Tra quelli papabili ve ne segnalo due:

Per twitxy, è necessario accedere alla home page del sito ed inserire nella casella di testo che ci compare in evidenza l’indirizzo di facebook e poi cliccare sul pulsante “GO”.

twitxy

Mentre per Secure-Tunnel la casella di testo è meno visibile, in alto a destra, come illustra l’immagine sottostante:

secure tunnel

Dopo aver fatto click si aprirà la pagina di login di facebook,  e da lì in poi non ci sarà alcuna differenza rispetto all’utilizzo classico di facebook. L’unica diversità è data dalla presenza di un banner pubblicitario ma ovviamente non tutto può essere gratis…

E’ probabile che al primo accesso vi verrà chiesto di confermare la vostra data di nascita, questo perché a facebook sembrerà che vi state collegando da un PC diverso (per via del proxy che state utilizzando).

Anche se potrà sembrarvi tutto perfetto, c’è qualche piccolo difetto nell’utilizzo di questo stratagemma:

  • La qualità del servizio risente molto della banda della rete, una rete lenta potrebbe impedirvi l’utilizzo di questi strumenti.
  • La congestione del proxy (tanti utenti che usano il servizio) può comportare temporanei blackout.
  • L’impossibilità di pubblicare delle informazioni permettendo la sola “consultazione” di Facebook

Per non incappare in questi spiacevoli contrattempi è possibile sfruttare una versione light di facebook che si presta egregiamente allo scopo: lite.facebook.com.

Sarà necessario digitare l’indirizzo lite.facebook.com nella casella di twitxy o secure-tunnel per godere di tutta la potenza di facebook con un’interfaccia molto più alleggerita che ci permetterà di pubblicare foto, postare commenti, apprezzare elementi pubblicati,… In pratica di usare normalmente facebook come facciamo normalmente da casa…

Ci tengo a sottolineare che questo articolo non vuole essere un’invito a passare le vostre giornate lavorative sul più famoso tra i social network, ma bensì uno strumento che vi permette di sfruttare le vostre (sacrosante) pause sul sito che più vi piace… Reputo sciocco che un lavoratore possa andare 5 minuti sulla pagina della gazzetta dello sport e non su quella di un social network… Non è importante il sito dove si spende la propria pausa ma il tempo che gli si dedica. Utilizzate quindi nel migliore dei modi questa opportunità… 😉

Big Mico.

facebook-at-work

Annunci
commenti
  1. tomrt2 ha detto:

    più simplice e gratuito provate con

    http://www.make-me-invisible.com

    funziona benissssssimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...