Cari utenti eccomi di ritorno sul mio blog dopo una lunga pausa. Chi mi conosce personalmente sa che lavoro in un contesto molto impegnativo dove il tempo che avanza da dedicare alle passioni purtroppo scarseggia… Comunque rieccomi alla vostra presenza!
Con questo articolo voglio dar via ad una nuova minirubrica che coinvolge una passione che mi accompagna fin dai primi anni della mia vita: la lettura.
Solitamente i lettori accostano tale passione a testi che intersecano i loro interessi o che suscitano in qualche modo compiacimento intellettuale. I lettori più critici invece scelgono testi che attraversano il loro campo con l’ascia di guerra in mano, cercando di mietere vittime inconsapevoli tra coloro che tale terreno si limitano a guardarlo da lontano… Da tempo mi impegno molto per entrare in quest’ultima categoria di abitanti del mondo dei libri, cercando di leggere con spirito critico volumi che possono rivelarsi ostici ai miei occhi e ancor di più ai miei neuroni.
Negli ultimi giorni stavo vagliando vari testi da acquistare, quando passando davanti la vetrina di una libreria ho visto l’ultima opera di Piergiorgio Odifreddi.
La sua immagine spiccava sul fondo nero della copertina e mi ha provocato un immediato flashback, permettendomi di collegare l’immagine del professore di matematica che associava (erratamente) il fenomeno dei fulmini globulari alla visione di un pontefice. Sulla copertina campava anche una scritta arancione che richiamava una sua famosa opera: “Perché non possiamo essere cristiani (e meno che mai cattolici)”. Guidato da tale sottotitolo mi sono precipitato ad acquistare il volume ed ho divorato i primi due capitoli.
Premetto che non sono un teologo e tanto meno un filosofo ma le mie letture extra curriculari mi permettono di analizzare e controbattere le inesattezze millantate dal noto professore. Se poi un docente di matematica può citare (e criticare) la Bibba, perché non può farlo un giovane ingegnere?  Spero che il tempo tiranno mi conceda di dar vita a questo intento, scrivendo un articolo per ogni capitolo del libro e soprattutto nel minor tempo possibile.

Annunci
commenti
  1. Luigi ha detto:

    Grandissimo Mico ! Veramente una bell’idea.
    Conosco Odifreddi perchè pubblica una rubrica su “Le Scienze” – Il matematico impertinente – e ho letto alcuni saggi in cui criticava anche Zichichi (e in particolare il suo libro “Perchè io credo in colui che ha fatto il mondo” – devo dire però che ho letto anche altri saggi invece ben fatti sulla biografia di alcuni scienziati). E’ stato anche a BZ e alcuni colleghi sono andati. Mi hanno detto che non è stato molto convincente nelle sue tesi atee, perchè se la prendeva troppo con la Chiesa come istituzione piuttosto che attaccare l’ideologia su cui si fonda e dare prove della sua mendacità ispirandosi al metodo scientifico.
    Spero di leggere gli altri numeri della rubrica.
    Grande che sei tornato a postare !
    Ciao
    /Luigi

  2. Caro Mico, spero tu possa leggere questo commento. Anch’io ho scritto una recensione critica del libro di odifreddi, e vaendo Probabilmente) più tempo sono riuscito ad andare più a fondo di quanto non abbia potuto fare tu.

    In caso tu voglia leggerla si trova qui: http://puntididomanda.blogspot.it/2012/07/occhio-per-occhio-polemica-per-polemica.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...